Il Club Alpino Italiano (C.A.I.) tra le associazioni nazionali è la più vecchia, essendo nata Torino il 23 ottobre 1863 su iniziativa di Quintino Sella. “Ha per scopo l’alpinismo in ogni sua manifestazione, la conoscenza e lo studio delle montagne, specialmente di quelle italiane, e la difesa del loro ambiente naturale”.

Conta oggi oltre 315.000 soci ed è formato da 490 Sezioni e 306 Sottosezioni sparse su tutto il territorio nazionale. Tali sezioni possiedono una propria autonomia pur riferendosi allo statuto nazionale.

Nel 1973, per iniziativa di un gruppo di appassionati della montagna, fu costituita la Sottosezione di Cuorgnè, alle dipendenze della Sezione di Ivrea. Molti dei soci fondatori erano appunto iscritti alla Sezione di Ivrea ed i rapporti con questa sono stati sempre molto stretti. I soci della zona allora erano circa ottanta, ma già dopo il primo anno arrivarono a 107.  La crescita fu continua sia nel numero sia nell’attività.

Nel 1984 la Sottosezione fu trasformata in Sezione acquistando la piena autonomia operativa peraltro sempre utilizzata in “toto” dati gli ottimi rapporti con la Sezione di origine.

Attualmente la nostra sezione conta oltre 500 soci, è quindi la più grande associazione della città di Cuorgnè e svolge attività di tutto rilievo sia nel campo sportivo che culturale.

La sede della Sezione è situata in locali concessi in comodato dal Comune di Cuorgnè, in Via Signorelli 1.

I Presidenti che si sono succeduti negli anni sono stati:

  • Felice Bonatto                      (1973 - 1991)
  • Walter Cavoretto                   (1992 - 1994)
  • Felice Bonatto                      (1995 - 2000)
  • Aldo Sgarbossa                    (2001)
  • Adriano Oberto                     (2002 - 2006)
  • Ines Mattioda,                      (2007 - 2008)
  • Giuseppe (Beppe) Martino     (2009 - 2012)
  • Adriano Oberto                     2013 - attualmente in carica

Ecco in breve l’attività svolta:

  • Corsi di alpinismo e di scialpinismo - organizzati dalla Scuola Intersezionale di Alpinismo e Scialpinismo Valle Orco (Le Sezioni aderenti sono: Cuorgnè, Forno, Rivarolo e Volpiano). Essa dispone di oltre 30 Istruttori, di cui 2 Nazionali.
  • Alpinismo Giovanile, in attività dal 1976, rivolto ai ragazzi/e dagli 8 ai 18 anni, con attività formative e ludico-motorie sia all’interno della scuola, sia esternamente con Corsi a vari livelli. Dispone di una decina di Accompagnatori di cui 1 Nazionale.
  • Escursionismo e Alpinismo con oltre 30 gite annuali caratterizzate da una forte partecipazione effettuando sia scalate che semplici escursioni.
  • Trekking nelle Dolomiti, in Sardegna, Sicilia, Calabria, Abruzzo e nelle Isole Eolie.
  • Escursionismo infrasettimanale, un giovedì al mese in collaborazione con l’intersezionale CVL (Canavese-Valli di Lanzo).
  • Per la Città si sono susseguite negli anni proiezioni di scalatori, reportage di viaggi e conferenze sulla montagna in generale. Citiamo ad esempio: Ubaldo Rey – componente della spedizione italiana al K2, Marco Vasta, Corradino Rabbi, Gian Carlo Grassi, Alberto Re, Teresio Valsesia, Renata Rossi, Carlo Stratta, Jim Bridwell, Lino Fornelli, Andrea Mellano, Marco Blatto e tanti altri.
  • La tradizionale serata di chiusura dell’anno con la manifestazione “Natale con noi” con l’intervento, nel corso degli anni, di cori e gruppi musicali.
  • Palestra di arrampicata artificiale “Silva - Menighetti” realizzata nell’ex teatrino parrocchiale con una notevole affluenza e con 2 Istruttori di arrampicata libera.
  • La Sezione dispone di una biblioteca fornitissima, che serve per la programmazione delle gite ed è a disposizione dei soci.
  • Infine è stato ripristinato il vecchio sentiero che unisce Cuorgnè al Monte Soglio e sono state sistemate e chiodate le vecchie palestre di roccia degli alpini a Voira (Salto), inaugurate nel 2008 e dedicandole ai soci scomparsi in montagna: Roberto Cotella e Mauro Falletti.